Eiaculazione PrecoceDisturbo sessuale della fase orgasmica tanto diffuso da essere considerato da alcuni come una variante della sessualità normale maschile. È la condizione per cui un uomo è incapace di esercitare un controllo volontario sul suo riflesso eiaculatorio, per cui, una volta eccitato sessualmente, raggiunge l’orgasmo prima della sua partner nella maggior parte dei coiti, con qualsiasi partner e qualsivoglia tipo di coito; può avvenire addirittura prima della penetrazione: (ante-portas) o immediatamente dopo (post-portas). Si può presentare come una condizione permanente (“lifelong”) o acquisita caratterizzata da un’eiaculazione che sempre o quasi si verifica prima o entro 1 minuto dalla penetrazione vaginale e dall’incapacità di ritardare l’eiaculazione. Il tempo di latenza eiaculatoria intra-vaginale (IELT) è definito come il tempo dalla penetrazione vaginale alla eiaculazione. Le cause possono essere organiche o psichiche; nei casi organici è legata a infiammazione delle vie urogenitali, a malattie neurologiche, o all’uso di farmaci, e in questi casi la terapia è volta a rimuovere i fattori causali. Per quanto concerne le cause psicologiche, gli individui affetti da questo disturbo sono accomunati probabilmente da un tentativo di difendersi dall’ansia generata dalla sessualità e, in particolare, dalle intense sensazioni erotiche che precedono l’orgasmo, e sono quindi impossibilitati a controllarlo.

Maggior informazioni sul sito web: www.antoniniurology.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: